TORTA MIMOSA

Fra pochi giorni sarà la festa della donna e da brava tradizionalista che sono, non potevo dimenticare di fare la Torta Mimosa! 😀

Devo ammettere che essendo una torta composta, la preparazione è piuttosto impegnativa e per motivi di tempo e organizzazione ho deciso di preparare la crema pasticcera e il pan di spagna la sera precedente del montaggio. A lavoro finito ho realizzato che ne è valsa la pena: la bellezza e la bontà ripagano tutto l’impegno e il tempo impiegato!

INGREDIENTI: 

PER IL PAN DI SPAGNA stampo 20/22 cm

  • 70 g. farina 00
  • 30 g. fecola
  • 90 g. zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina

PER LA CREMA PASTICCERA:

  • 250 g. di latte 
  • 50 g. zucchero
  • 3 tuorli medi
  • 25 g. di farina 00 oppure maizena
  • 10 g. di burro
  • scorza di limone / un baccello di vaniglia/ mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia

PER LA FARCITURA:

  • 250 g. panna fresca liquida
  • 50 g. zucchero a velo
  • 250 g. ananas sciroppato

PER LA BAGNA:

  • 100 g. acqua
  • 50 g. zucchero
  • 10 g. di rum oppure se non volete acquistare il rum apposta, potrete  utilizzare una fialetta di aroma al rum

PROCEDIMENTO per il PAN DI SPAGNA:

  1.  Versare in una ciotola le uova intere con lo zucchero e il sale e mescolare con la frusta elettrica per almeno 10 minuti fino a quando il composto sarà tendente al bianco e piuttosto gonfio. L’impasto sarà ben montato e quindi pronto, quando sollevate le fruste, la pasta “scrive”, cioè lascia un filo di composto in superficie senza affondare subito.
  2. Versare a pioggia, con l’aiuto di un setaccio a maglie strette, la farina, la fecola e una bustina di vanillina e mescolate delicatamente fino al completo assorbimento con movimento regolare e continuo dal basso verso l’alto per evitare di sgonfiare il composto.
  3. Versate il composto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 25/30 minuti.
  4. Fate sempre la prova dello stecchino prima di sfornarlo! Non tutti i forni cuociono allo stesso modo!
  5. Una volta sfornato attendete qualche minuto per rovesciarlo su una gratella per farlo raffreddare  rapidamente su entrambi i lati.

PROCEDIMENTO per la CREMA PASTICCERA:

  1. Unite i tuorli d’uovo allo zucchero semolato e mescolateli perfettamente con l’aiuto di una frusta.
  2. Aggiungete la farina, la vaniglia e continuate a mescolare.
  3. Versate il latte in un pentolino insieme alla scorza di limone e portate quasi a ebollizione.
  4. Rimuovete la scorza di limone.
  5. Togliete il latte dal fornello e versatelo nel composto mescolando velocemente con una frusta.
  6. Rimettete il composto nel pentolino e lasciatelo cuocere a fiamma dolce continuando a mescolare per evitare che la crema si attacchi al fondo del pentolino.
  7. Quando la crema inizierà ad addensarsi, abbassate la fiamma al minimo, continuate a mescolare per non fare attaccare la crema sul fondo e appena si vedrà il primo sbuffo del bollore calcolate due minuti ancora di cottura e poi spegnete il fornello.
  8. Aggiungete la noce di burro e fate bene amalgamare.
  9. Trasferite la crema in un piatto o in un contenitore basso e copritela con la pellicola trasparente a contatto, per evitare che si secchi in superficie.
    PROCEDIMENTOMENTO PER LA FARCITURA:
  1. scolate e tagliate l’ananas a cubetti piccoli circa mezzo cm e lasciatelo a scolare per qualche  minuto.
  2. Intanto preparate la chantilly: montate la panna fresca con le fruste e aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo alla volta fino a esaurimento.
  3. Ora trasformate la crema pasticcera in crema diplomatica aggiungendo prima, metà della chantilly, mescolando energicamente per stemperare e poi la seconda metà delicatamente con movimenti dall’alto verso il basso.
  4. Pesate 300 g. di crema diplomatica e mettetela da una parte per la copertura.
  5. Versate i cubetti di ananas nella restante crema diplomatica. Se non usate subito le creme vi consiglio di coprirle con pellicola e di metterle in frigo.

PROCEDIMENTO PER LA BAGNA:

  1. Sciogliete in un pentolino lo zucchero nell’acqua e fuori dal fuoco aggiungete il rum o la fialetta di aroma.
  2. Mescolate bene e lasciate raffreddare.

PROCEDIMENTO PER LA COMPOSIZIONE DELLA TORTA MIMOSA:

  1. Prendete il pan di spagna, tagliate a circa 1 cm la calotta e mettetela da parte.
  2. Con un coltellino affilato tagliate la circonferenza della torta a circa 2-3 cm dal bordo 2 e incidete la torta per ricavare l’interno, senza bucare la base, lasciando 2 cm circa.
  3. Tagliate l’interno del pan di spagna a cubetti di mezzo centimetro e raccoglieteli in una ciotola.
  4. Bagnate l’interno della torta con un pennello e poi versate nel mezzo la crema con i cubetti di ananas.
  5. Livellate accuratamente con un cucchiaio  e posate in superficie il disco prima messo da parte: mettete la parte più colorita a contatto con la crema all’ananas.
  6. Bagnate anche la superficie della torta.
  7. Trasferite sulla torta la crema tenuta da parte e rivestite interamente la torta livellando bene la superficie con una spatola.
  8. Cospargete con tutti i cubetti cercando di coprire tutta la torta.
  9. Premete leggermente i cubetti per farli aderire alla torta.
  10. Ponete la torta in frigo per circa 3 ore prima di servirla.
  11. Cospargete di zucchero a velo o con qualche rametto di mimosa e servite.

NOTE:

La torta si può conservare i frigorifero circa 3/4 giorni, stesso tempo per la crema diplomatica se vi dovesse avanzare.

Consiglio di preparare il pan di spagna 1 o 2 giorni prima, così si sbriciolerà meno durante il taglio.

Se il rum non vi piace potrete realizzare la bagna utilizzando lo sciroppo dell’ananas 😉

Fatemi sapere se vi è piaciuta la Torta Mimosa! Lasciatemi un commento qui sotto dopo le foto della ricetta.

Prepara la mia ricetta e fotografala! Seguimi su Instagram @golosinda.it

condividi la foto con l’hashtag #golosindait sarai il protagonista delle mie stories!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.