CIAMBELLA AI MIRTILLI

Ben trovati cari lettori!

Oggi vi propongo la ricetta di questa morbidissima ciambella ai mirtilli che ho voluto provare per salvare dei mirtilli che giacevano nel mio frigorifero da troppo tempo!

Purtroppo ammetto che i mirtilli sono uno di quegli alimenti che mi ostino a comprare (perché fanno bene) e poi puntualmente rischiano di finire nell’umido perché tutto sommato non mi fanno impazzire. Mi vergogno un po’ di questo, ma per fortuna ci sono sempre i miei adorati dolci che salvano qualsiasi ingrediente e anche un po’ la mia coscienza.

Il risultato è stato strepitoso: morbida e umida al punto giusto, non si sbriciola e provoca dipendenza! Per evitare di mangiarla tutta in un giorno, l’ho messa in congelatore divisa in pratiche monoporzioni!

Ho usato uno stampo per ciambelle di 24 cm di diametro, imburrato e infarinato.

INGREDIENTI:

  • Farina 00  250 gr.
  • Zucchero semolato 160 gr.
  • Latte 250 ml.
  • Olio di semi 80 ml.
  • Uova medie n. 2
  • Mirtilli freschi 250 gr.
  • Lievito vanigliato 10 gr.
  • La scorza grattugiata di un limone con buccia edibile
  • Zucchero a velo a piacere.

PROCEDIMENTO

  1. Ungi e infarina uno stampo per ciambelle da 24 cm. di diametro.
  2. Lava con acqua corrente i mirtilli e asciugali bene su carta assorbente da cucina.
  3. Accendi e imposta il forno statico a 180°
  4. In una ciotola mescola e setaccia la farina e il lievito vanigliato.
  5. In un’altra ciotola lavora con le fruste elettriche le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo chiaro e spumoso (circa 4 minuti)
  6. Aggiungi l’olio e i latte a filo nel composto di uova continuando a lavorare con le fruste alla velocità minima.
  7. Aggiungi la scorza di limone e la farina che hai setacciato, un cucchiaio alla volta sempre tenendo le fruste alla minima velocità.
  8. Aggiungi infine i mirtilli e amalgamali bene all’impasto.
  9. Versa il composto nello stampo e livellalo bene in superficie aiutandoti con il dorso di un cucchiaio o con una spatolina.
  10. Metti a cuocere la torta, nel ripiano medio basso del forno per circa 40 minuti a 180° e prima di sfornarla fai sempre la prova dello stecchino.
  11. Aspetta sempre che la torta sia completamente fredda prima di toglierla dallo stampo!

NOTE:

Per una buona riuscita del dolce vi consiglio di utilizzare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente.

Potrete conservare la ciambella in un contenitore ermetico per circa 4 giorni oppure tagliarla in pratiche monoporzioni e congelarla, per gustarla ogni volta come appena fatta.

Per qualsiasi cosa sarò lieta di scambiare opinioni e consigli fra i commenti qui sotto oppure venite a trovarmi sui miei canali social:

su Facebook: Golosinda

su Instagram: Golosinda.it

Prepara la Ciambella ai mirtilli, scatta una foto e tagga @golosindait : la pubblicherò fra le mie stories 😉

 

 

 

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *